Obiettivo strategico dell'Amministrazione MISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Coordinamento delle strategie di sviluppo del settore delle comunicazion

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
Codice299
Anno di riferimento2013
TitoloCoordinamento delle strategie di sviluppo del settore delle comunicazion
DescrizioneCoordinamento lavoro istruttorio e predisposizione dello schema del nuovo regolamento per i contributi di cui alla legge 448/98, art. 45, c. 3, a seguito del completamento della transizione alla tecnologia digitale ; coordinamento delle attività volte allo sviluppo di infrastrutture a larga banda su tutto il territorio nazionale, intervenendo, in particolare, nelle aree più svantaggiate del Paese, per ridurre il fenomeno del divario digitale. Inoltre l'attività di coordinamento si estrinseca attraverso azioni inerenti la completa transizione al digitale terrestre di tutto il territorio nazionale.
Missione015 – Comunicazioni
Programma005 – Pianificazione, regolamentazione, vigilanza e controllo delle comunicazioni elettroniche e radiodiffusione
Centri di responsabilità
  • DIREZIONE GENERALE PER LA PIANIFICAZIONE E LA GESTIONE DELLO SPETTRO RADIOELETTRICO
-
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 142.091,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 141.307,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 142.679,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione -

Priorità politica area strategica

Priorità VI-Realizzare infrastrutture per le comunicazioni elettroniche ampliando le opportunità di lavoro,informazione e business per i cittadini e favorendo ricerca e innovazione.Valorizzare ed ottimizzare l'uso delle risorse frequenziali
Codice13
TitoloPriorità VI-Realizzare infrastrutture per le comunicazioni elettroniche ampliando le opportunità di lavoro,informazione e business per i cittadini e favorendo ricerca e innovazione.Valorizzare ed ottimizzare l'uso delle risorse frequenziali
DescrizioneProseguire la collaborazione sinergica con tutti gli enti locali per fornire al Paese le necessarie infrastrutture nel campo delle comunicazioni, puntando a: portare la larga banda ai circa 5 milioni di cittadini ancora in digital divide; ottimizzare e sviluppare il digitale terrestre; sostenere la ricerca e l'innovazione in ambiti strategici del settore. Promuovere la realizzazione di reti per l'offerta di servizi avanzati ed innovativi di comunicazione elettronica. Predisporre il bando e procedere allo svolgimento della gara per l'assegnazione delle frequenze del dividendo digitale; attuare il nuovo sistema di numerazione dei canali LCN sulla base dei criteri fissati dall'AGCOM. Predisporre i provvedimenti di recepimento del nuovo Piano Nazionale di Ripartizione delle Frequenze post Conferenza mondiale per il 2012 (WRC 2012), preparare la partecipazione dell'Italia alla WRC 2015 e valutarne le risultanze sulla normativa nazionale.
Anno di riferimento2013

Indicatori

riduzone di 0,5% della popolazione in divario digitale
Anno di riferimento2013
Codice299.1
Titoloriduzone di 0,5% della popolazione in divario digitale
Descrizione
TipologiaIndicatore di impatto
Obiettivo strategico299 – Coordinamento delle strategie di sviluppo del settore delle comunicazion
Unità di misura
Fonte dei datiInfratel S.p.A.
Algoritmo di calcolo
Peso indicatore
MisuraPercentuale
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno0,50%
Target secondo anno0,50%
Target terzo anno0,50%
Note
Data di approvazione
predisposizione schema n. 2 nuovi regolamenti per contributi legge 448/98
Anno di riferimento2013
Codice299.2
Titolopredisposizione schema n. 2 nuovi regolamenti per contributi legge 448/98
Descrizione
TipologiaIndicatore di realizzazione fisica
Obiettivo strategico299 – Coordinamento delle strategie di sviluppo del settore delle comunicazion
Unità di misura
Fonte dei dati
Algoritmo di calcolo
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno2,00
Target secondo annomaggiore o uguale a 2,00
Target terzo annomaggiore o uguale a 2,00
Note
Data di approvazione