Promozione delle iniziative volte alla conservazione e salvaguardia della biodiversità ed alla valorizzazione del Sistema delle aree naturali protette

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMATTM - MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
Codice72
Anno di riferimento2013
TitoloPromozione delle iniziative volte alla conservazione e salvaguardia della biodiversità ed alla valorizzazione del Sistema delle aree naturali protette
DescrizioneAttuazione della Strategia Nazionale attraverso l'attivazione delle priorità di intervento per aree di lavoro; promuovere azioni di tutela della biodiversità e del paesaggio. Attività di supporto alle Aree Naturali Protette attuando una sinergia tra gli enti coinvolti nei processi di adozione e/o approvazione degli strumenti di gestione del Sistema delle aree naturali protette.
Missione018 – Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente
Programma013 – Tutela e conservazione della fauna e della flora, salvaguardia della biodiversita' e dell'ecosistema marino
Centri di responsabilità
  • DIREZIONE GENERALE PER LA PROTEZIONE DELLA NATURA E DEL MARE
-
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 100.045.787,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 100.590.486,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 100.402.882,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione -

Priorità politica area strategica

Priorità n. 4 TUTELA E CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ
Codice9
TitoloPriorità n. 4 TUTELA E CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ
DescrizioneImpegno per 2013 a contrastare tendenza a perdita biodiversità, in base a obiettivi fissati in sede comunitaria ed in stretta collaborazione con Regioni ed altre amministrazioni titolate ivi compresi gli impegni in materia di OGM Aree protette: definire criteri aggiornati riparto risorse finanziarie disponibili in base a nuova suddivisione spese obbligatorie e spese per interventi Favorire accesso risorse comunitarie per finanziamento aree marine protette promuovendo idonee pratiche autofinanziamento In tema di tutela ecosistemi marini e costieri saranno avviati adempimenti previsti decreto lgs. 190/10, in particolare, la governance che prevede pieno coinvolgimento amministrazioni competenti e stakeholders Promuovere adozione misure per massimizzare interventi operativi disinquinamento mare e minimizzare impatti prodotti da massivo trasporto marittimo sostanze altamente inquinanti dir 2008/56/CE. Nel 2013 occorrerà portare a regime attività Portale Natura Italia
Anno di riferimento2013

Indicatori

Promozione e coordinamento delle attività del Comitato Paritetico della Biodiversità
Anno di riferimento2013
Codice72.1
TitoloPromozione e coordinamento delle attività del Comitato Paritetico della Biodiversità
Descrizione
TipologiaIndicatore di risultato
Obiettivo strategico72 – Promozione delle iniziative volte alla conservazione e salvaguardia della biodiversità ed alla valorizzazione del Sistema delle aree naturali protette
Unità di misuranumerico
Fonte dei datiinterna
Algoritmo di calcoloNumero di attività svolte per il Comitato nell'anno di riferimento
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno5,00
Target secondo anno5,00
Target terzo anno5,00
Note
Data di approvazione
adozione di strumenti di gestione che contengano elementi di tutela della biodiversità e del paesaggio coerenti con la Rete Natura 2000 e la rete Mab Unesco
Anno di riferimento2013
Codice72.2
Titoloadozione di strumenti di gestione che contengano elementi di tutela della biodiversità e del paesaggio coerenti con la Rete Natura 2000 e la rete Mab Unesco
Descrizione
TipologiaIndicatore di risultato
Obiettivo strategico72 – Promozione delle iniziative volte alla conservazione e salvaguardia della biodiversità ed alla valorizzazione del Sistema delle aree naturali protette
Unità di misurapercentuale
Fonte dei datiInterna
Algoritmo di calcoloGli strumenti considerati sono: regolamenti dei parchi nazionali, piani e regolamenti delle riserve naturali statali, regolamenti delle aree marine protette, piani dei parchi nazionali (in via indiretta), accordi per la copianificazione paesaggistica, revisioni periodiche e candidature MaB Unesco. Il territorio protetto attualmente dotato di pianificazione/regolamentazione è pari al 33% rispetto a tutto il territorio nazionale delle Aree Protette. Si prevede un incremento per il 2013 fino al 39%, per il 2014 fino al 44%, e per il 2015 fino al 49%
Peso indicatore
MisuraPercentuale
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno6,00%
Target secondo anno5,00%
Target terzo anno5,00%
Note
Data di approvazione