Obiettivo strategico dell'Amministrazione MISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

RAFFORZAMENTO DELLE POLITICHE A FAVORE DEL MOVIMENTO COOPERATIVO ATTRAVERSO LA REGULATORY REVIEW E LA QUALIFICAZIONE DELL'ATTIVITA' DI REVISIONE E DI VIGILANZA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO, ALLE COOPERATIVE SPURIE

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
Codice379
Anno di riferimento2016
TitoloRAFFORZAMENTO DELLE POLITICHE A FAVORE DEL MOVIMENTO COOPERATIVO ATTRAVERSO LA REGULATORY REVIEW E LA QUALIFICAZIONE DELL'ATTIVITA' DI REVISIONE E DI VIGILANZA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO, ALLE COOPERATIVE SPURIE
DescrizioneRimozione degli ostacoli alla concorrenzialita' del sistema imprenditoriale cooperativo, anche attraverso il confronto con i soggetti coinvolti (istituzionali e associazioni) mediante la definizione di criteri ed eventuali strumenti normativi ai fini del contrasto delle cosiddette cooperative spurie, in base alla realizzazione di un piano speciale di revisioni e ispezioni straordinarie mirato alla emersione ed eliminazione del fenomeno
Missione011 – Competitivita' e sviluppo delle imprese
Programma006 – Vigilanza sugli enti, sul sistema cooperativo e sulle gestioni commissariali
Centri di responsabilità
  • DIREZIONE GENERALE PER LA VIGILANZA SUGLI ENTI, IL SISTEMA COOPERATIVO E LE GESTIONI COMMISSARIALI
-
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 281.599,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 0,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 0,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione -

Priorità politica area strategica

Semplificazione e regulatory review; rimuovere ostacoli a competitività sistema produttivo, anche attraverso legge annuale per la concorrenza; promuovere rivisitazione natura, funzioni e ambiti di operatività delle CCIA (Priorità VII)
Codice14
TitoloSemplificazione e regulatory review; rimuovere ostacoli a competitività sistema produttivo, anche attraverso legge annuale per la concorrenza; promuovere rivisitazione natura, funzioni e ambiti di operatività delle CCIA (Priorità VII)
DescrizioneSemplificazione con riduzione degli oneri e degli adempimenti a carico delle imprese anche a garanzia dei tempi per la conclusione dei procedimenti; predisposizione di atti normativi comprensibili e di immediata applicabilità, semplificando le procedure attuative; elaborazione dei Testi unici per assicurare coerenza e omogeneità del quadro normativo di riferimento; elaborazione del disegno di legge annuale sulla concorrenza, sulla base della Relazione dell'Autorità Antitrust; promuovere las concorrenza e la liberalizzazione soprattutto nel mercato dei servizi rimuovendo le barriere che frenano la dinamica della produttività; adozione di misure per favorire la concorrenza nei servizi pubblici locali; riqualificazione dei meccanismi di rappresentanza dei consumatori e di sostegno alle iniziative dei consumatori, riduzione del numero delle Camere di commercio, ridefinendone competenze e razionalizzando gli organi. Riordino della disciplina della vigilanza sulle cooperative
Anno di riferimento2016

Indicatori

Report prodotto
Anno di riferimento2016
Codice379.2
TitoloReport prodotto
Descrizione
TipologiaIndicatore di risultato
Obiettivo strategico379 – RAFFORZAMENTO DELLE POLITICHE A FAVORE DEL MOVIMENTO COOPERATIVO ATTRAVERSO LA REGULATORY REVIEW E LA QUALIFICAZIONE DELL'ATTIVITA' DI REVISIONE E DI VIGILANZA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO, ALLE COOPERATIVE SPURIE
Unità di misuraReport prodotto
Fonte dei datiMISE - DGVSCGC
Algoritmo di calcoloN. report prodotto
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno1,00
Target secondo anno
Target terzo anno
Note
Data di approvazione
Ispezioni straordinarie da effettuare
Anno di riferimento2016
Codice379.4
TitoloIspezioni straordinarie da effettuare
Descrizione
TipologiaIndicatore di realizzazione finanziaria
Obiettivo strategico379 – RAFFORZAMENTO DELLE POLITICHE A FAVORE DEL MOVIMENTO COOPERATIVO ATTRAVERSO LA REGULATORY REVIEW E LA QUALIFICAZIONE DELL'ATTIVITA' DI REVISIONE E DI VIGILANZA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO, ALLE COOPERATIVE SPURIE
Unità di misuraN. Ispezioni straordinarie effettuate
Fonte dei datiMISE - DGVSCGC
Algoritmo di calcoloN. Ispezioni straordinarie effettuate / n. Ispezioni straordinarie da effettuare
Peso indicatore
MisuraPercentuale
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno100,00%
Target secondo anno
Target terzo anno
Note
Data di approvazione