Attuazione dei Programmi europei ed internazionali.

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMATTM - MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
Codice41
Anno di riferimento2016
TitoloAttuazione dei Programmi europei ed internazionali.
DescrizionePromuovere i programmi e le iniziative per dare attuazione agli impegni assunti dall'Italia in materia di sviluppo sostenibile, con particolare riferimento ai programmi europei e al Piano d'Azione approvato a Johannesburg nel 2002, al documento
Missione018 – Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente
Programma005 – Sviluppo sostenibile, rapporti e attività internazionali
Centri di responsabilità
  • DIREZIONE GENERALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, PER IL DANNO AMBIENTALE E PER I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA E GLI ORGANISMI INTERNAZIONALI
-
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 19.294.768,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 19.591.428,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 19.784.899,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione -

Priorità politica area strategica

Supportare lo sviluppo sostenibile nel quadro degli accordi assunti a livello Europeo e internazionale
Codice16
TitoloSupportare lo sviluppo sostenibile nel quadro degli accordi assunti a livello Europeo e internazionale
DescrizionePromuovere le attività inerenti la Conferenza di Addis Abeba sul Finanziamento dello sviluppo, l adozione degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile post agenda 2015, l accordo di Parigi sul Clima. Affermare un modello di organizzazione incentrato sulla collaborazione con Amministrazione degli Affari Esteri, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e rappresentanze diplomatiche. Fare evolvere tale modello verso un approccio di intesa paritetica basata sulla valutazione: delle ricadute strategiche per il sistema nazionale, della possibilità di attivare economie di scala, dell efficiente ed efficace utilizzazione dei contributi pubblici, dell impatto ambientale. Promuovere la cooperazione con i paesi più vulnerabili al cambiamento climatico e le esperienze di cooperazione con paesi nord-africani, Cina, Sud America e Messico. Dare priorità alla predisposizione del disegno di legge Green Act. Continuare la definizione dell environmental footprint, in accordo agli standard europei.
Anno di riferimento2016

Indicatori

Numero di missioni istituzionali
Anno di riferimento2016
Codice41.4
TitoloNumero di missioni istituzionali
Descrizione
TipologiaIndicatore di risultato
Obiettivo strategico41 – Attuazione dei Programmi europei ed internazionali.
Unità di misuraNumero
Fonte dei datiInterna
Algoritmo di calcoloNumero convocazioni istituizionali e partecipazione effettiva
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno80,00
Target secondo anno80,00
Target terzo anno80,00
Note
Data di approvazione
Numero di progetti presentati (Bando Life)
Anno di riferimento2016
Codice41.5
TitoloNumero di progetti presentati (Bando Life)
Descrizione
TipologiaIndicatore di risultato
Obiettivo strategico41 – Attuazione dei Programmi europei ed internazionali.
Unità di misuraNumero
Fonte dei datiInterna
Algoritmo di calcoloNumero progetti presentati
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno400,00
Target secondo anno400,00
Target terzo anno400,00
Note
Data di approvazione
Numero di accordi firmati
Anno di riferimento2016
Codice41.6
TitoloNumero di accordi firmati
Descrizione
TipologiaIndicatore di realizzazione fisica
Obiettivo strategico41 – Attuazione dei Programmi europei ed internazionali.
Unità di misuraNumero
Fonte dei datiInterna
Algoritmo di calcoloNumero di Accordi firmati / Numero di Accordi in corso di negoziazione
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno60,00
Target secondo anno60,00
Target terzo anno60,00
Note
Data di approvazione