Obiettivo strategico dell'Amministrazione MDIF - MINISTERO DELLA DIFESA

OBS015 Assicurare il supporto al Ministro in materia finanziaria, giustizia militare, controlli amministrativi, assistenza spirituale,onoranze ai Caduti; supportare finanziariamente la cooperazione internazionale e la gestione delle risorse umane

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMDIF - MINISTERO DELLA DIFESA
Codice100
Anno di riferimento2016
TitoloOBS015 Assicurare il supporto al Ministro in materia finanziaria, giustizia militare, controlli amministrativi, assistenza spirituale,onoranze ai Caduti; supportare finanziariamente la cooperazione internazionale e la gestione delle risorse umane
DescrizioneOBS015 L'obiettivo attiene a tutte quelle attività non direttamente connesse con i compiti di Difesa militare, i servizi ed affari generali per la Difesa ed il supporto alla funzione di Indirizzo Politico, incluso il servizio affari finanziari e di bilancio del Dicastero. Ai fini della misurazione vengono prese in considerazione: le ispezioni per il controllo di regolarità amministrativa e contabile gestite centralmente o indirettamente in ambito Difesa e il volume di risorse finanziarie associate alle Unità Organizzative oggetto di ispezione (M€).
Missione032 – Servizi istituzionali e generali delle amministrazioni pubbliche
Programma003 – Servizi e affari generali per le amministrazioni di competenza
Centri di responsabilità
  • UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 225.545.950,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 225.605.745,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 224.591.248,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione -

Priorità politica area strategica

REVISIONE DELLA GOVERNANCE, RAZIONALIZZAZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE, MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Codice3
TitoloREVISIONE DELLA GOVERNANCE, RAZIONALIZZAZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE, MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Descrizioneal fine di: 1) in piena coerenza con le riforme avviate dal Governo per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione basare il completamento del processo di riforma della Difesa sui seguenti principi: a. organizzazione per funzioni strategiche; b. unicità di comando affiancato a direzione centralizzata ed esecuzione decentrata; c. efficienza e economicità di funzionamento; 2) proseguire il processo di riforma del modello di difesa, con l'implementazione dei provvedimenti previsti dai decreti legislativi 28 gennaio 2014, n. 7 e n. 8; 3) perseguire l'obiettivo di un'unica forza integrata più economica rispetto all'attuale, giovane, numericamente flessibile e ben preparata professionalmente; 4) proseguire la revisione della struttura del personale in modo che sia caratterizzata da un'ampia base con compiti operativi, da un corpo di quadri intermedi ben proporzionato e diversificato e da una dirigenza, in particolar modo quella apicale, relativamente contenuta nei numeri; 5) completare gli studi, sperimentare e introdurre un nuovo 'Modello Professionale'; 6) completare gli studi relativamente alle nuove modalità di reclutamento, rafferma, avanzamento e progressione di carriera ed avviare il processo di implementazione; 7) per tutto il personale, completare gli studi ed avviare il processo di revisione dei principi e delle norme riguardanti le promozioni, escludendo quei criteri esclusivamente basati sull'anzianità; 8) completare gli studi per nuove dinamiche salariali compatibili con quelle generali dell'azione di Governo sull'impiego pubblico; 9) studiare percorsi di carriera flessibili e forme di lavoro part-time, sia a tempo determinato sia indeterminato; 10) dare impulso ad una strategia di valorizzazione della professionalità del personale civile del Dicastero a tutti i livelli dell'organizzazione; 11) continuare a dare piena attuazione alle attività di valutazione individuale del personale civile dirigente della Difesa, in ottemperanza allo specifico Sistema di misurazione e valutazione della performance; 12) assicurare la piena attuazione del Sistema di misurazione e valutazione del personale civile non dirigente della Difesa; 13) proseguire con l'ammodernamento delle procedure di programmazione, gestione e rendicontazione delle risorse e dei servizi svolti e rafforzare gli strumenti e i metodi di lavoro per garantire un'efficace valutazione interna sul raggiungimento degli obiettivi; 14) orientare la spesa del Dicastero per valorizzarne l'aspetto qualitativo in coerenza con la spending review, per concentrarsi sulle attività di 'core business' della Difesa; 15) per completare la riforma avviata dal Ministro Andreatta nel 1997, rafforzare la direzione politica del Ministro della Difesa nonché la capacità di direzione unitaria del Vertice militare; 16) ridurre le risorse destinate alle funzioni amministrative e di supporto, privilegiando la componente operativa; 17) procedere con la semplificazione e l'armonizzazione del corpo normativo che regola il quadro giuridico generale di riferimento per la Difesa; 18) nell'ambito della gestione del patrimonio demaniale, continuare con nuovo impulso nel processo di verifica delle reali esigenze e all'individuazione di quelle aree non più necessarie; 19) proseguire in modo incisivo l'opera di razionalizzazione ed ottimizzazione del patrimonio infrastrutturale della Difesa; 20) valorizzare la qualità dei servizi resi attraverso la progressiva semplificazione ed automazione dei processi e delle procedure interne, l'adeguamento ed il controllo del rispetto dei tempi procedimentali, la progressiva definizione di appropriati indici di andamento gestionale; 21) continuare a dare attuazione agli adempimenti in materia di prevenzione della corruzione e promozione della trasparenza e dell'integrit
Anno di riferimento2016

Indicatori

IND001 Ispezioni per il controllo di regolarità amministrativa e contabile (nr.)
Anno di riferimento2016
Codice100.1
TitoloIND001 Ispezioni per il controllo di regolarità amministrativa e contabile (nr.)
Descrizione
TipologiaIndicatore di realizzazione fisica
Obiettivo strategico100 – OBS015 Assicurare il supporto al Ministro in materia finanziaria, giustizia militare, controlli amministrativi, assistenza spirituale,onoranze ai Caduti; supportare finanziariamente la cooperazione internazionale e la gestione delle risorse umane
Unità di misuraValore Assoluto
Fonte dei datiI dati sono desunti sulla base dei documenti amministrativi prodotti e dei dati desumibili dalla Banca Dati in uso presso l'Ispettorato, nonché dal SIV2.
Algoritmo di calcoloEsprime il numero complessivo delle ispezioni svolte ed è calcolato come somma dei due indicatori attestati sul discendente OB 01 ovvero: 'Ispezioni condotte direttamente da ISPEDIFE (nr.)'+'Ispezioni condotte da altri Enti su coordinamento di ISPEDIFE (nr)'.
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo annomaggiore o uguale a 100,00
Target secondo annomaggiore o uguale a 100,00
Target terzo annomaggiore o uguale a 100,00
Note
Data di approvazione
IND002 Volume di risorse finanziarie associate alle Unità Organizzative oggetto di ispezione (M€)
Anno di riferimento2016
Codice100.2
TitoloIND002 Volume di risorse finanziarie associate alle Unità Organizzative oggetto di ispezione (M€)
Descrizione
TipologiaIndicatore di realizzazione fisica
Obiettivo strategico100 – OBS015 Assicurare il supporto al Ministro in materia finanziaria, giustizia militare, controlli amministrativi, assistenza spirituale,onoranze ai Caduti; supportare finanziariamente la cooperazione internazionale e la gestione delle risorse umane
Unità di misuraValore assoluto
Fonte dei datiI dati sono desunti sulla base dei documenti amministrativi prodotti e dei dati desumibili dalla Banca Dati in uso presso l'Ispettorato, nonché dal SIV2.
Algoritmo di calcoloEsprime il volume complessivo delle risorse, al netto degli oneri afferenti le spese del personale, attestate sulle Unità Organizzative oggetto di ispezioni, ovvero: 'Volume risorse associate alle Unità Organizzative ispezionate direttamente (M€)'+'Volume risorse associate alle Unità Organizzative ispezionate in modo decentrato (M€)'.
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo annomaggiore o uguale a 400,00
Target secondo annomaggiore o uguale a 400,00
Target terzo annomaggiore o uguale a 400,00
Note
Data di approvazione