Obiettivo strategico dell'Amministrazione MISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Creazione e gestione di una rete nazionale automatica di radiomonitoring operativa attraverso gli Ispettorati Territoriali.

Anagrafica
Pubblica amministrazioneMISE - MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
Codice427
Anno di riferimento2017
TitoloCreazione e gestione di una rete nazionale automatica di radiomonitoring operativa attraverso gli Ispettorati Territoriali.
DescrizioneRealizzazione di un sistema automatico, da gestire anche in remoto, nel campo dei controlli sulle radioemissioni al fine di ottenere una gestione più ottimale e razionale dello spettro nazionale. A regime, il progetto prevede la copertura dell intero territorio nazionale con una rete di postazioni fisse dedicate all analisi e al monitoraggio automatico e continuo (24 ore su 24) dell utilizzo dello spettro radioelettrico e con conseguente contenimento dei costi e adeguamento agli standard europei.
Missione015 – Comunicazioni
Programma009 – Attivita' territoriali in materia di comunicazioni e di vigilanza sui mercati e sui prodotti
Centri di responsabilità
  • DIREZIONE GENERALE PER LE ATTIVITÀ TERRITORIALI
-
Portatori di interesse -
Altri portatori di interesse -
Preventivo
Risorse a preventivo primo anno€ 1.058.782,00
Risorse a preventivo secondo anno€ 880.905,00
Risorse a preventivo terzo anno€ 864.111,00
Altre informazioni
Note -
Data di approvazione2017-02-08

Priorità politica area strategica

Priorità VI - Razionalizzazione delle comunicazioni obbligatorie attraverso l'attuazione dell'Agenda Digitale; completamento del Programma per la banda larga e attuazione del Piano strategico per la banda ultra larga.
Codice13
TitoloPriorità VI - Razionalizzazione delle comunicazioni obbligatorie attraverso l'attuazione dell'Agenda Digitale; completamento del Programma per la banda larga e attuazione del Piano strategico per la banda ultra larga.
DescrizioneIniziative di digitalizzazione per sostenere la domanda di servizi digitali e per incentivare indirettamente l'aggiornamento strutturale; rafforzamento dell'utilizzo dei fondi strutturali europei per portare la banda larga e ultralarga anche nelle zone in cui gli operatori non trovano al momento utile investire. Realizzazione del Sistema Informativo nazionale federato delle infrastrutture (cd catasto) come previsto dalla direttiva 61/2014 UE per la riduzione dei costi delle infrastrutture. Sussidio alla domanda per ovviare alle criticità derivanti dagli interventi di sostegno all'offerta (bandi per la posa delle reti) assicurando lo sviluppo delle reti di nuova generazione anche attraverso iniziative di ricerca applicata finalizzate al miglioramento delle prestazioni e all'efficientamento energetico; gara per l'assegnazione agli operatori di rete delle frequenze coordinate e non assegnate. Risoluzione dei problemi interferenziali causati dall'Italia
Anno di riferimento2017

Indicatori

Numero complessivo di stazioni automatiche aperte sul territorio nazionale
Anno di riferimento2017
Codice1
TitoloNumero complessivo di stazioni automatiche aperte sul territorio nazionale
Descrizione
TipologiaAltro: Indicatore di risultato (output)
Obiettivo strategico427 – Creazione e gestione di una rete nazionale automatica di radiomonitoring operativa attraverso gli Ispettorati Territoriali.
Unità di misuraQuantitativo
Fonte dei datirilevazione interna
Algoritmo di calcolo
Peso indicatore
MisuraQuantitativo
Target conseguito nell'esercizio precedente
Target primo anno9,00
Target secondo anno19,00
Target terzo anno30,00
Note
Data di approvazione2017-02-08